giovedì 17 novembre 2011

Carciofi ripieni

Carciofi ripieni: carciofi ripieni

E dai su....non è una fissa(zione).....è che ora... è il periodo loro!!!
......e sono così belli......così ricchi di ferro (al momento in casa ne abbiamo parecchio bisogno)
così invitanti.......carciofi romaneschi, cimaroli o mammole come dir si voglia....

Ingredienti:
8 carciofi cimaroli
250 gr. macinato di vitellone
40 gr. pangrattato
50 gr. parmigiano grattuggiato
1 uovo
prezzemolo
400 gr. passata di pomodoro
200 gr. pancetta affumicata a dadini
sale e pepe
olio extravergine

carciofi ripieni

Preparare il ripieno, mescolando la carne con l'uovo, il parmigiano, il pangrattato, prezzemolo tritato, sale e pepe.
Mondare i carciofi, eliminando le foglie più esterne, spuntando le cime a quelle centrali e tagliando parte del gambo, trattenendone circa cinque centimetri, che andremo a pelare come si fa con le carote. Se è presente il fieno all'interno del carciofo, asportarlo con l'aiuto di uno scavino.
Immergere man mano in acqua acidulata con succo di mezzo limone, oppure in acqua dove avremo messo a bagno una buona quantità di gambi di prezzemolo (con questo sistema, si evita l'ossidazione ai carciofi, senza conferire alcuna acidità).
Sciacquare e sbattere i carciofi a testa in giù su un tagliere, in modo di aprirli un po' e facilitarne il riempimento. Tagliare il gambo alla base e farcirli con il preparato.
Tagliari i gambi a rondelle e soffriggerli nell'olio in un tegame che possa contenere tutti i carciofi, insieme alla pancetta e uno spicchio di aglio in camicia, unire la passata di pomodoro, aggiustare di sale e pepe e mettere tutti i carciofi in piedi in modo che ci stiano tutti ben stretti, aggiungere un pochino di acqua calda e cuocere per una quarantina di minuti, avendo l'accortezza di controllare se il condimento si asciuga troppo di allungarlo con un pochino di acqua. Testare la cottura staccando una foglia e punzecchiando la base del carciofo.
Servire con il sughetto e....pane ;)


Questa ricetta partecipa al WHB # 276 ospitato da
Cinzia di Cindystar
Grazie ad Haalo, organizzatrice internazionale,
a Brii, organizzatrice italiana,
e a Kalyn, fondatrice dell'evento.